“tutto col gioco, niente per gioco”.
Il metodo LEGO® SERIOUS PLAY®

Manfredo Occhionero

Apr 12, 2022 | Sicurezza sul lavoro | 2 commenti

Chi lo ha detto che la formazione sulla sicurezza è noiosa?

Insieme ai preposti del nostro cliente Ciarrocchi Vivai abbiamo giocato seriamente sul tema della comunicazione.

Quando si parla di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, i preposti possono davvero fare la differenza diventando il fulcro della leva del miglioramento.
I preposti coinvolti nel work shop hanno iniziato la giornata affermando che senza una buona comunicazione si è meno efficaci nel trasmettere segnalazioni al datore di lavoro ed indicazioni per modificare i comportamenti non sicuri ai lavoratori.

Abbiamo iniziato quindi un percorso attraverso un workshop LEGO® SERIOUS PLAY® incentrato proprio sul tema “miglioriamo la comunicazione dei preposti”.

LEGO® SERIOUS PLAY® è libera espressione
LEGO® SERIOUS PLAY® è dare forma ai pensieri

Il metodo LEGO® SERIOUS PLAY® è stato ideato per permettere a chiunque di esprimere le proprie idee rappresentandole attraverso la costruzione di modellini fatti con i mattoncini LEGO®.

Durante il workshop i pensieri dei partecipanti sono diventati visibili, tridimensionali e colorati.

Tutti i preposti sono stati coinvolti in maniera paritaria e, grazie ai modellini costruiti, sono stati facilitati nel condividere e discutere le idee e non le persone (e questa cosa non è affatto scontata).

LEGO® SERIOUS PLAY® è condivisione di idee

Al termine della giornata i preposti hanno individuato delle proposte di azioni concrete che saranno presentate alla direzione aziendale in un apposito report.

Siamo stati molto felici di aver “pensato con le mani” insieme a tutti voi.

Se vuoi avere maggiori informazioni sulla metodologia LEGO® SERIOUS PLAY® e come è possibile applicarla nella tua azienda CLICCA QUI

Se vuoi iscriverti ad un corso di aggiornamento per la sicurezza basato sul LEGO® SERIOUS PLAY® CLICCA QUI, ci divertiremo insieme e parleremo di sicurezza lasciandoci ispirare dai mattoncini LEGO®.

<a href="https://www.alphaconsulting.it/author/manfredo-occhionero/" target="_self">Manfredo Occhionero</a>

Manfredo Occhionero

Nel settore della Sicurezza e Salute nei luoghi di lavoro dal 1998. RSPP, Coordinatore per la sicurezza, formatore, sviluppatore e responsabile scientifico di progetti formativi e-learning. Scout nel DNA e perito chimico, grande appassionato di football americano e un viaggiatore compulsivo.

2 Commenti

  1. Vittorio Garbati

    Buongiorno Manfredo,
    l’idea è molto buona, e non avendo sotto mano dei lego, l’ho riproposta riciclando tutto l’armamentario di barbie e di criceti di hamtaro con tutte le loro casette con cui giocavano le mie figlie e che era in soffitta a prendere polvere. L’ho proposta a dei lavoratori in un cantiere di una primaria ditta di demolizioni del nord italia. Devo dire che la cosa è stata effettivamente utile per far emergere tutta una serie di aspetti di cui i lavoratori non amavano parlare. Durante il seminario che ho chiamato “I love pink and cricets – serious play” il RSPP della ditta di demolizioni ha fatto outing.

    Rispondi
    • Manfredo Occhionero

      Buongiorno Vittorio
      questa delle Barbie mi mancava 🙂 complimenti per la fantasia.
      Un caro saluto

      Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pin It on Pinterest